Nel nome di Giulio: perché non possiamo rinunciare alla verità

| Italia Conte, Egitto, Giulio Regeni, governo, e verità

Il business non può prendere il sopravvento sui valori della democrazia e su quanto abbiamo costruito sulle macerie della seconda guerra mondiale

Giampaolo Pietra

Nato il 1/10/1955, fondatore di Articolo Uno a Sesto San Giovanni, membro della segreteria metropolitana di Milano. Membro del comitato di presidenza dell'Anpi cittadino.

LEGGI L'ARTICOLO

La sinistra dopo il virus: serve un nuovo patto con il popolo

| politica Coronavirus, covid, covid 19, Italia, lockdown, pandemia, popolo, e sinistra

Tanto sta cambiando. Marx non c’è più, ma la sinistra può tornare. A patto di rompere con il passato, anche qualche volta col suo.

David Tozzo

Presidente nazionale di ACORN Italy, prima "organizzazione di comunità" in Italia parte della più importante federazione per il diritto dell'abitare al mondo, membro dell'Organizers Forum, translinguista (per l'ordinamento britannico, Professore di lingua e letteratura inglese), già collaboratore del MIUR, scrittore, autore di sette saggi, già delegato nazionale di Liberi e Uguali e candidato Segretario nazionale di Possibile.

LEGGI L'ARTICOLO

Cultura e civismo: una nuova strada per la scuola del futuro

| Cultura civismo, cultura, e scuola

Superiamo l’indifferenza che ci ha portato ad archiviare un anno scolastico come se niente fosse e proviamo a farci domande, come nello stile socratico.

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali.

LEGGI L'ARTICOLO

Serve formare comunicatori costituzionali. Una (non) modesta proposta

| Cultura comunicatore costituzionale, comunicazione, e costituzione

Eccolo il compito di fondo del comunicatore italiano. Usare il suo mestiere per costruire forme di comprensione del mondo e delle ragioni della democrazia, modi civili per coinvolgere e avvicinare il cittadino.

Giuseppe Mazza

Copywriter, dopo dieci anni in Saatchi&Saatchi e Lowe Pirella ha fondato Tita, la sua agenzia. Dirige Bill Magazine, la rivista italiana di studi sul linguaggio pubblicitario. Ha pubblicato "Bernbach pubblicitario umanista" e "Cose Vere Scritte Bene" (Franco Angeli). Ha scritto per Cuore, Comix, Smemoranda, Il Venerdì.

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo il virus, la riconversione del teatro. Il caso Carignano

| Cultura Carignano, Coronavirus, covid 19, teatro, e torino

Torino offre una stagione estiva da un teatro Carignano allestito ad hoc, aperto da mattina a notte, con la platea riconfigurata a 200 posti.

Alessandra Bernocco

Giornalista, laureata in filosofia, ama scrivere e cucinare. Da sempre appassionata di teatro, ha insegnato storia del teatro e collaborato come critico a vari periodici tra cui Avvenimenti, Europa, L’unità.tv, Multiversi, Dramma e Oltrecultura. Per Robin Edizioni ha pubblicato il suo primo romanzo, Suite Bohémien. Si sfoga sul suo blog, Verba manent.

LEGGI L'ARTICOLO

Il punto non è Montanelli, è fare i conti con la storia. Anche la nostra

| Italia floyd, Montanelli, razzismo, statua, e storia

Ancora in fondo si pensa che il fascismo e il colonialismo italiano furono ”altro” e che l’unico cattivo in Europa negli anni seguenti fosse Hitler.

Giampaolo Pietra

Nato il 1/10/1955, fondatore di Articolo Uno a Sesto San Giovanni, membro della segreteria metropolitana di Milano. Membro del comitato di presidenza dell'Anpi cittadino.

LEGGI L'ARTICOLO

Prima gli italiani. Quello che i Cavalieri di Mattarella dicono di tutti noi

| Cultura cavalieri, covid, Italiani, mattarella, nazione, e popolo

È giunto il momento di superare la narrazione paternalista, costantemente volta a sottolineare le incapacità e le insufficienze civiche. L’Italia ce la fa, non ha bisogno di governissimi e supercommissari.

Giuseppe Mazza

Copywriter, dopo dieci anni in Saatchi&Saatchi e Lowe Pirella ha fondato Tita, la sua agenzia. Dirige Bill Magazine, la rivista italiana di studi sul linguaggio pubblicitario. Ha pubblicato "Bernbach pubblicitario umanista" e "Cose Vere Scritte Bene" (Franco Angeli). Ha scritto per Cuore, Comix, Smemoranda, Il Venerdì.

LEGGI L'ARTICOLO

Immuni, il senso di un’app. Qualche informazione in più su come funziona

| Italia app, Coronavirus, covid 19, e Immuni

La critica principale mossa verso questa applicazione è sulla privacy. Entriamo nel merito del funzionamento dell’app e proviamo a fare chiarezza.

Anna Starita

Napoletana, 25 anni, laureata in Giurisprudenza alla Federico II. Praticante avvocato abilitato e membro della segreteria provinciale di Articolo Uno, già portavoce di Possibile Napoli e parte del Comitato promotore nazionale di LeU.

LEGGI L'ARTICOLO

Stati generali, istruzioni per l’uso: qualche lezione utile dalla storia

| politica Conte, economia, Francia, governo, Rivoluzione, e stati generali

Vengono evocati da ben sette secoli, ogni volta come se fosse la prima. Nascono in Francia, nel 1302. Dopo il 1615 non vengono più convocati sino al 1789.

Marco Macciantelli

Allievo di Luciano Anceschi, dottore di ricerca in Filosofia, già coordinatore della rivista “il verri”, agli studi e alla pubblicazione di alcuni libri ha unito l'impegno politico di amministratore pubblico.

LEGGI L'ARTICOLO