https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Megafono.svg

Manifesto dei valori

"L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione". (Articolo 1 della Costituzione italiana). Il resto lo abbiamo scritto qui.

LEGGI IL MANIFESTO
https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Direzione-futuro-1.svg

Materiali grafici

Simbolo, bandiere, roll-up, volantini, campagne di comunicazione

SCARICA I MATERIALI
  • immagine

    Festa del lavoro 2018. Segui qui la diretta streaming da Roma

    LEGGI L'ARTICOLO
  • immagine

    Festa del lavoro 2018 dal 20 al 23 settembre. Tutti gli appuntamenti del programma

    LEGGI L'ARTICOLO
  • immagine

    Speranza eletto all’unanimità coordinatore nazionale. La sua relazione

    LEGGI L'ARTICOLO

Rassegna stampa

Fornaro: Berlusconi onora l’accordo sulla Rai e i 5 Stelle fanno finta di niente

Andrea Colombo, Il manifesto

C’è la maggioranza che sostiene il governo ma quando si parla di nomine rispunta fuori anche la seconda maggioranza, che comprende tutto il centrodestra. M5S aveva detto che mai avrebbe fatto accordi con Berlusconi. Ma sulle nomine le intese le trovano. O almeno non le ostacolano. Il voto di ieri in Vigilanza dimostra che l’accordo per la presidenza Rai c’è ed è su Foa. Se in cambio Fi abbia incassato solo l’intesa per le prossime elezioni regionali e amministrative oppure anche sulle proposte ventilate da M5S, in particolare sui tetti pubblicitari, non posso dirlo. Le impronte digitali non si troveranno mai.

LEGGI L'ARTICOLO

Rossi: sveglia sinistra, andiamo oltre Pd e LeU e torniamo al nostro popolo

Luigi Caroppo, La Nazione

Torniamo a dire e a fare cose di sinistra col nostro popolo. Aggreghiamo le forze migliori contro il populismo della destra leghista. Abbiamo bisogno di una sinistra che ha un programma di sinistra con forti caratteristiche sociali per lavoro, equità fiscale, eguaglianza, che sia in grado di fare una proposta nuova al Paese. Ma per essere credibili non si può stare dietro a Fico come fa Franceschini. Nel Pd non è cominciata una critica aperta verso le politiche economiche e sociali portate avanti. Si parla solo di nomi. Nemmeno Leu fa meglio. Sono stati fatti gravi errori, ognuno i suoi. I ceti popolari si sono sentiti abbandonati e traditi.

LEGGI L'ARTICOLO

Bersani: il centrosinistra ha smontato i monopoli, io tolsi le concessioni

Marco Patucchi, la Repubblica

In quel centrosinistra di cui straparlano si è privatizzato liberalizzando e in tanti casi si è mantenuto un sostanziale controllo pubblico. Prima di affermare certe cose, Toninelli farebbe bene ad andare a vedere chi è l’unico ad aver rimesso mano davvero a una concessione, e come l’ha fatto. Io mi sono mantenuto sempre fedele a due principi fondamentali: non si privatizza senza liberalizzare e le concessioni vanno evitate il più possibile. Una cosa o è pubblica o è privata. Se è pubblica e il pubblico decide di esternalizzare una funzione o un intervento, si deve andare a gara. Il governo usa i problemi invece di risolverli. L’errore più grave del centrosinistra? Aver lasciato le questioni sociali al centrodestra: i lavoratori, gli insegnanti… Così è successo che questi problemi si sono saldati con la questione migranti.

LEGGI L'ARTICOLO
CARICA ALTRI ARTICOLI

Scrivici