https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Megafono.svg

Le tesi per una forza ecosocialista

Ecco le tesi approvate dall'assemblea congressuale di Bologna il 7 aprile 2019 come Manifesto politico di Articolo Uno

LEGGI LE TESI
https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Direzione-futuro-1.svg

Materiali grafici

Simbolo, bandiere, roll-up, volantini, campagne di comunicazione

SCARICA I MATERIALI
https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/05/fondamenta.svg

Trasparenza

Bilanci e documenti di legge

SCARICA I DOCUMENTI
  • immagine

    Speciale Emilia-Romagna: tutto sulla lista Coraggiosa

    LEGGI L'ARTICOLO
  • immagine

    Stato, mercato e conversione ecologica: gli interventi al seminario del 9/1

    LEGGI L'ARTICOLO
  • immagine

    La forza del lavoro: tutti i video del convegno di Bologna con Landini

    LEGGI L'ARTICOLO

Rassegna stampa

D’Alema: Salvini pericoloso, mi suscita il bisogno di tornare a combattere

Maurizio Ribechini, blastingnews.com

Il problema della sinistra è che ha seguito la moda. Spesso ha puntato solo sulla cultura delle opportunità, che però parla solo a una parte minoritaria della società, che vive nelle aree urbane e si concentra nella parte più colta della popolazione. Questa parte vota per il centrosinistra. Poi c’è una parte della società che vive i cambiamenti come qualcosa che genera paura e che chiede protezione: questa parte di popolazione ha abbandonato la sinistra. C’è un mondo di sotto che noi non percepiamo neanche più e che scopriamo solo alle elezioni. Salvini ha introdotto nel Paese un clima di intolleranza e violenza. Nel suo anno al Governo sono sbarcate appena 5.000 persone, eppure per ogni nave che arrivava ha imposto sofferenze inutili, per creare tensione nel Paese e la percezione falsa che siamo invasi. Ha creato un clima di violenza contro gli immigrati in molte città. L’idea che un soggetto di questo tipo possa diventare capo di questo Paese, suscita in me un certo ribrezzo e il bisogno di tornare a combattere.

LEGGI L'ARTICOLO

Errani: le idee della Lega sono pericolose, ma qui l’odio non attecchirà

Alessandro Di Matteo, La Stampa

Tira un vento di destra, negativo, pericoloso. È chiaro che questo ha un impatto anche sull’Emilia Romagna. Ma io sono positivo perché questa terra ha raggiunto grandi risultati non per una ragione ideologica, ma perché la sua comunità ha saputo affrontare insieme le difficoltà, darsi valori di solidarietà e coesione. Per questo abbiamo creato la lista “Emilia Romagna coraggiosa”. La destra investe sulla paura. La paura di vedersi mettere in discussione ciò che si è ottenuto. L’opposto di quello che ci ha permesso di ottenere tanti risultati qui: la capacità di lavorare insieme

LEGGI L'ARTICOLO

Scotto: Salvini usa di nuovo storia e geografia a fini elettorali

Arturo Scotto, Huffington Post

Matteo Salvini – nell’enfasi di ripulirsi dalle scorie del passato – dichiara che con lui premier l’Italia riconoscerà Gerusalemme capitale di Israele. Una scelta pericolosa e contraria alla linea europea di due popoli due stati. Una opzione che non aiuta nemmeno chi in Israele lavora da anni per la pace. Aggiunge anche che l’antisemitismo in Italia e in Europa è di matrice islamica. Per la verità la squadraccia che ha aggredito me, la mia famiglia e due ragazzi a capodanno a Venezia era italianissima! Magari – le indagini lo scopriranno – era composta perfino da ragazzi che frequentavano alcune formazioni politiche che più di una volta hanno sfilato nei cortei organizzati dalla Lega.

LEGGI L'ARTICOLO
CARICA ALTRI ARTICOLI

Scrivici