-->

La vita di Articolo Uno

  • immagine

    Uniti per Costituzione. Articolo Uno è con l’Italia democratica e progressista

    LEGGI L'ARTICOLO
  • immagine

    Un mondo nuovo, una sinistra grande. Lo speciale Congresso

    LEGGI L'ARTICOLO

CHI SIAMO

https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Megafono.svg

I documenti di Articolo Uno

Le proposte politiche e programmatiche di Articolo Uno

LEGGI I DOCUMENTI
https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/04/Direzione-futuro-1.svg

Materiali grafici

Simbolo, bandiere, roll-up, volantini, campagne di comunicazione

SCARICA I MATERIALI
https://articolo1mdp.it/assets/uploads/2017/05/fondamenta.svg

Trasparenza

Bilanci e documenti di legge

SCARICA I DOCUMENTI



Rassegna stampa

Speranza: la nostra è l’agenda sociale, la destra ci porta indietro

                           
Andrea Carugati, Il manifesto

La lista democratica e progressista è un seme per la costruzione di una sinistra larga. Il M5S sta cercando di recuperare una verginità ma per 4 anni e mezzo è stato il principale partito di governo. Per noi l’obiettivo è vincere, e questo è possibile convincendo chi non vuole andare a votare, pancia a terra, casa per casa. Il nostro vero avversario è l’astensione: soprattutto nei ceti più deboli che vogliamo rappresentare ci sono persone sfiduciate, rassegnate, che pensano che il voto sia ininfluente sul loro destino personale, che nulla possa cambiare. Il nostro compito è rispondere con forza a questa domanda di protezione. Il modello della destra italiana è Trump, che ha nominato i giudici della suprema corte che hanno abolito il diritto all’aborto negli Usa. Il messaggio subliminale di Meloni è che anche in Italia si andrà in quella direzione: è una destra che ha paura dei diritti.

LEGGI L'ARTICOLO

Bersani: destra non tocchi la Costituzione, gli italiani non lo permetteranno

                           
Francesco Rigatelli, La Stampa

La democrazia non sta solo nelle elezioni e nei giochi parlamentari. L’Italia è un Paese maturo con una società civile forte. Una maggioranza non può decidere tutto. Non ho dubbi su questo. Ce li ho magari sulla tenuta dei diritti civili, quando vedo per esempio che girano come avvoltoi sulla legge 194, anche se non siamo in Ungheria. Nel profondo del Paese non c’è un’ondata di destra, ma la legge elettorale può favorirli più dei voti reali in cui non saranno maggioranza. Di quei tre poi una ha fatto correre l’idea di provare anche lei. In realtà però li abbiamo già provati tutti e io dico attenti a dove mettere la croce se no poi in croce rischia di finirci l’elettore. La destra al governo ha già fatto saltare l’equilibrio di finanza pubblica.

LEGGI L'ARTICOLO

Reddito: Guerra, il taglio del reddito colpirà i minori e le donne

                           
Roberto Ciccarelli, Il manifesto

La povertà nella stragrande maggioranza dei casi è il prodotto di circostanze economiche e sociali ed è molto grave nel caso dei minori. Quelle di Meloni sono indicazioni vaghe che si basano sul pregiudizio che il «reddito» sia stato pensato per permettere a una persona di non lavorare. Invece dura 18 mesi rinnovabili e prevede la decadenza del sussidio in caso di un secondo rifiuto di un’offerta di lavoro. La sua lettura non corrisponde alla realtà perché il 26% dei percettori del reddito sono minorenni, il 20 per cento lavorano ma non guadagnano abbastanza per garantirsi un reddito decoroso. Tra questi il 60 per cento ha un contratto a tempo determinato. Questo significa che la povertà riguarda anche chi lavora e non è legata solo alle basse retribuzioni, ma anche al basso tempo di occupazione. È un problema che colpisce i giovani e le donne. Queste persone non sono nemmeno considerate da Meloni e rischiano di essere travolte.

LEGGI L'ARTICOLO
CARICA ALTRI ARTICOLI

Media & Press

Facebook

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

24th Settembre 2022, 10:26

Articolo Uno

La candidatura a capolista nel collegio plurinominale regionale per la Camera dei Deputati mi ha permesso di percorrere tutte le province calabresi, incontrando compagni, militanti, amici ed elettori di tantissimi piccoli borghi interni, di cittadine di mare e dei nostri capoluoghi. I temi trattati sono stati tanti, ma la richiesta sempre una: una visione chiara del domani.

Lavoro, ambiente e diritti. Su queste tre parole bisognerà insistere per costruire il futuro che i calabresi si aspettano.

Il mio impegno rimarrà alto su questi temi e sono convinto che il confronto aperto in queste settimane con i cittadini dovrà continuare dopo il voto, ma intanto affrontiamo le urne scegliendo i diritti, l’equità, la condivisione e la tolleranza.

Un voto per la lista Partito Democratico - Italia democratica e progressista sarà un voto per un domani più giusto e più solidale.

#scegli
#italiademocraticaeprogressista
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma se non vi vota neanche l'ex deputato Fassina, persona veramente di sx voterà per Conte. #lepersoneserie

Articolo Uno chiede di votare Partito Democratico ? Perché?

L unica cosa da fare è votare 5stelle e non voi che elemosinate un voto utile che è utile solo a mantenere gli stipendi del vostro apparato di potere

Non Occorre fare altro certo. Questi Banditi hanno tolto Il voto di preferenza Per impedire ai cittadini, Di scegliere i candidati che vogliono. Fascisti.

🇮🇪A New York Mario Draghi viene premiato come miglior statista 2022. 👏👏👏👏👏👏👏👏👏 🇮🇪In Italia un oscuro, insignificante, incompetente Grillino, di nome Conte, fa cadere il Governo Draghi. 🤮😡🤮😡🤮😡🤮😡🤮 CONTE VERGOGNATI

Bravo bravo complimenti ed un enorme in bocca al lupo per le elezioni

Se vi foste candidati con il vostro simbolo di Articolo 1, avreste preso lo zero virgola quindi avete trovato riparo sotto l'ombrello del PD per rimanare attaccati alla poltrona! Non avete dignità!!

Come, NON OCCORRE FARE ALTRO?? Se non ci metti vicino 2 giganteschi DITI MEDI poi il voto NON viene annullato! Vi siete persi un passaggio FONDAMENTALE!!!

View more comments

Carica altri post

Youtube

Il nostro programma è la Costituzione: Speranza presenta la lista Italia Democratica e Progressista

SCRIVICI

Raccontaci la vita di articolo 1
nel tuo territorio