La scuola dopo il virus: cosa ho detto in una riunione a palazzo Chigi

| Cultura Azzolina, chigi, Conte, Coronavirus, covid, governo, e scuola

Un incontro promosso dal ministro Azzolina al quale hanno partecipato Conte e alcune personalità dello scenario culturale e scientifico italiano

Miguel Gotor
Insegna Storia moderna presso il dipartimento di studi storici dell'Università di Torino; si occupa di storia della vita religiosa fra Cinque e Seicento, in particolare di santi, eretici e inquisitori, e di storia degli anni Settanta del Novecento. Ha collaborato alle pagine politiche e culturali dei quotidiani “La Stampa”, “Il Sole 24 ore”, “la Repubblica” e del settimanale "L'Espresso". Studioso del Novecento italiano, ha pubblicato Lettere dalla prigionia e Il Memoriale della Repubblica sugli scritti di Aldo Moro durante il sequestro. Più recentemente L'Italia nel Novecento. Dalla sconfitta di Adua alla vittoria di Amazon. Già senatore, è responsabile Scuola di Articolo Uno.

LEGGI L'ARTICOLO

Cultura e civismo: una nuova strada per la scuola del futuro

| Cultura civismo, cultura, e scuola

Superiamo l’indifferenza che ci ha portato ad archiviare un anno scolastico come se niente fosse e proviamo a farci domande, come nello stile socratico.

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali.

LEGGI L'ARTICOLO

Serve formare comunicatori costituzionali. Una (non) modesta proposta

| Cultura comunicatore costituzionale, comunicazione, e costituzione

Eccolo il compito di fondo del comunicatore italiano. Usare il suo mestiere per costruire forme di comprensione del mondo e delle ragioni della democrazia, modi civili per coinvolgere e avvicinare il cittadino.

Giuseppe Mazza

Copywriter, dopo dieci anni in Saatchi&Saatchi e Lowe Pirella ha fondato Tita, la sua agenzia. Dirige Bill Magazine, la rivista italiana di studi sul linguaggio pubblicitario. Ha pubblicato "Bernbach pubblicitario umanista" e "Cose Vere Scritte Bene" (Franco Angeli). Ha scritto per Cuore, Comix, Smemoranda, Il Venerdì.

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo il virus, la riconversione del teatro. Il caso Carignano

| Cultura Carignano, Coronavirus, covid 19, teatro, e torino

Torino offre una stagione estiva da un teatro Carignano allestito ad hoc, aperto da mattina a notte, con la platea riconfigurata a 200 posti.

Alessandra Bernocco

Giornalista, laureata in filosofia, ama scrivere e cucinare. Da sempre appassionata di teatro, ha insegnato storia del teatro e collaborato come critico a vari periodici tra cui Avvenimenti, Europa, L’unità.tv, Multiversi, Dramma e Oltrecultura. Per Robin Edizioni ha pubblicato il suo primo romanzo, Suite Bohémien. Si sfoga sul suo blog, Verba manent.

LEGGI L'ARTICOLO

Prima gli italiani. Quello che i Cavalieri di Mattarella dicono di tutti noi

| Cultura cavalieri, covid, Italiani, mattarella, nazione, e popolo

È giunto il momento di superare la narrazione paternalista, costantemente volta a sottolineare le incapacità e le insufficienze civiche. L’Italia ce la fa, non ha bisogno di governissimi e supercommissari.

Giuseppe Mazza

Copywriter, dopo dieci anni in Saatchi&Saatchi e Lowe Pirella ha fondato Tita, la sua agenzia. Dirige Bill Magazine, la rivista italiana di studi sul linguaggio pubblicitario. Ha pubblicato "Bernbach pubblicitario umanista" e "Cose Vere Scritte Bene" (Franco Angeli). Ha scritto per Cuore, Comix, Smemoranda, Il Venerdì.

LEGGI L'ARTICOLO

Quando Tolstoj salvò Lombroso. La storia (quasi) vera di un incontro

| Cultura Ariotti, Lombroso, Robin, e Tolstoj

Cosa si sono detti, quella volta, a Jàsnaja Poljàna, la tenuta di campagna di Tolstoj, dove Lombroso lo aveva raggiunto? Un libro di Sergio Ariotti

Alessandra Bernocco

Giornalista, laureata in filosofia, ama scrivere e cucinare. Da sempre appassionata di teatro, ha insegnato storia del teatro e collaborato come critico a vari periodici tra cui Avvenimenti, Europa, L’unità.tv, Multiversi, Dramma e Oltrecultura. Per Robin Edizioni ha pubblicato il suo primo romanzo, Suite Bohémien. Si sfoga sul suo blog, Verba manent.

LEGGI L'ARTICOLO

Il Decollo. Storia e utilità di un giornale di fabbrica per pensare al dopo virus

| Cultura Aeropolis, Coronavirus, costituzione, covid 19, decollo, giornale, giornale di fabbrica, napoli, operai, e sindacato

L’Associazione Aeropolis di Antonio Ferrara e di tanti amici e compagni, mi offre l’opportunità di una riflessione politica, industriale e sindacale quantomeno attuale

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali.

LEGGI L'ARTICOLO

La perlina sul fondo, un libro contro la solitudine della quarantena

| Cultura

La perlina sul fondo di Bohumil Hrabal. Miraggi edizioni, traduzione di Laura Angeloni. Il manovale-scrittore nei bassifondi di una Praga non proprio magica

Alessandra Bernocco

Giornalista, laureata in filosofia, ama scrivere e cucinare. Da sempre appassionata di teatro, ha insegnato storia del teatro e collaborato come critico a vari periodici tra cui Avvenimenti, Europa, L’unità.tv, Multiversi, Dramma e Oltrecultura. Per Robin Edizioni ha pubblicato il suo primo romanzo, Suite Bohémien. Si sfoga sul suo blog, Verba manent.

LEGGI L'ARTICOLO

È una nuova rivoluzione digitale: noi ci siamo, dalla parte delle persone

| Cultura articolo uno, Coronavirus, Covid19, Digitalia, Immuni, innovazione, e smartworking

L’innovazione può essere e sta già essendo, senza aspettare un momento, la più pronta e più preziosa risposta alla crisi.

David Tozzo

Presidente nazionale di ACORN Italy, prima "organizzazione di comunità" in Italia parte della più importante federazione per il diritto dell'abitare al mondo, membro dell'Organizers Forum, translinguista (per l'ordinamento britannico, Professore di lingua e letteratura inglese), già collaboratore del MIUR, scrittore, autore di sette saggi, già delegato nazionale di Liberi e Uguali e candidato Segretario nazionale di Possibile.

LEGGI L'ARTICOLO