Con il Pse per cambiare l’Europa: la nostra scelta chiara e leale per il 26 maggio

| politica 26 maggio, articolo uno, elezioni europee, guerra, Paolucci, pes e pse

Abbiamo scelto di non dividere le forze che in Europa lavorano nella famiglia socialista e di non frammentare ulteriormente il centrosinistra in Italia.

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali. In segreteria regionale Articolo Uno Campania con deleghe su Lavoro, Sviluppo, Politiche Industriali.

LEGGI L'ARTICOLO

Ricordo di Tonino Guerra, il localismo cosmopolita di un poeta (non solo) del cinema

| Cultura cinema, fellini, guerra, pasolini, romagna e Tonino Guerra

Era nato il 16 marzo 1920 a Santarcangelo di Romagna. Un caso unico di localismo cosmopolita, una voce sottile e rivelatrice, destinata a rimanere

Marco Macciantelli

Allievo di Luciano Anceschi, dottore di ricerca in Filosofia, già coordinatore della rivista “il verri”, agli studi e alla pubblicazione di alcuni libri ha unito l'impegno politico di amministratore pubblico.

LEGGI L'ARTICOLO

“Solo la pace è santa”. La religione e la guerra “nel nome di Dio”

| Cultura Bergoglio, Bibbia, guerra, guerra santa, pace santa, papa francesco, religione, religioni e violenza

A partire da una prospettiva che si riconosce nella tradizione cristiana e che dialoga con la tradizione ebraica e mussulmana proponiamo una serie di otto tesi che possono – forse – aiutare la riflessione sul religioso nei suoi molteplici legami con i temi della guerra, della pace, del terrorismo e più in generale con quelli del vivere civile.

Fabrizio Mandreoli

Classe 1972, Bologna, collabora in diverse attività giovanili, ha lavorato nel carcere di Bologna, ha studiato teologia e storia del pensiero teologico a Bologna e Milano, ha approfondito gli studi di storia, filosofia e lingue a Francoforte, Boston e Gerusalemme. Si occupa di varie questioni educative ed insegna storia della teologia e teologia fondamentale alla Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna. Ha pubblicato diversi testi monografici, traduzioni e articoli.

LEGGI L'ARTICOLO