Bruno Buozzi, un sindacalista riformista di fronte al fascismo

| Cultura Buozzi, fascismo, Fiom, riformismo e sindacato

A settantacinque anni dalla morte per mano nazista, ricordo di una figura che ha lasciato il segno nel sindacato italiano e nella sinistra

Federico Fornaro

Capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera. Senatore nella XVIIª legislatura. Tra le sue ultime pubblicazioni: "Fuga dalle urne. Astensionismo e partecipazione elettorale dal 1861 a oggi" (Epoké, 2016) e "Elettori ed eletti. Maggioritario e proporzionale nella storia d'Italia" (Epoké, 2017).

LEGGI L'ARTICOLO

Il ritorno del Cnel e la regolamentazione della rappresentatività sindacale

| politica articolo 39, cnel, rappresentanza, rappresentatività, sindacato e treu

Nel dibattito sul salario orario minimo un nervo scoperto: la “rappresentatività sindacale” come prevista nella Costituzione, ma non ancora regolamentata.

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali. In segreteria regionale Articolo Uno Campania con deleghe su Lavoro, Sviluppo, Politiche Industriali.

LEGGI L'ARTICOLO

Cara sinistra, se non (parli) ora, quando? Di tattica a volte si muore

| Economia Fca, lavoro, pd, sindacato, sinistra, tav e Zingaretti

Mancano 74 giorni alle elezioni europee e non si parlerà solo di Europa ma anche della crisi che avanza e delle diseguaglianze sempre più ampie

Rosario Muto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica c/o Politecnico di Napoli. Lavora nel Settore Aeronautico di Leonardo-Finmeccanica c/o Stabilimento di Pomigliano d’Arco (NA). Si interessa di Business Development & Program Management nell’ambito delle nuove iniziative industriali. Autore di studi su “Programmazione Industriale nell’area metropolitana di Napoli tra suggestione e realtà”. Esperienze maturate anche nelle Istituzioni Locali. In segreteria regionale Articolo Uno Campania con deleghe su Lavoro, Sviluppo, Politiche Industriali.

LEGGI L'ARTICOLO

Quattro proposte per una Ricostruzione di sinistra che faccia i conti coi tempi nuovi

| Articolo Uno 16 dicembre, lavoro, libertà, ricostruzione, sindacato, sinistra e uguaglianza

La sinistra deve misurarsi con parole e idee nuove sulla base del discrimine (libertà, uguaglianza) che distingue progressisti e conservatori

Lucio Saltini

Modenese, impegnato nel movimento sindacale e appassionato di viaggi e ambiente, entomologo nel tempo libero, segretario nazionale dello Spi-Cgil dal 2005 al 2012, attualmente coordinatore del dipartimento organizzazione della Cgil dell’Emilia Romagna.

LEGGI L'ARTICOLO

Le responsabilità della sinistra in questi anni, le sue risorse per risalire la china

| politica Europa, sindacato, sinistra, socialismo, sovranismo e Visco

Per troppi anni il socialismo europeo ha messo in opera politiche neoliberiste, troppo attente alle sole dinamiche finanziarie-economiche. Attente a non disturbare il manovratore, cioè il capitale, il mercato, pensando ingenuamente che tanto l’equilibrio sociale si sarebbe trovato da sé.

Vincenzo Colla

Segretario confederale della Cgil. Ha iniziato la propria esperienza sindacale nel 1980 come delegato di un’azienda metalmeccanica ed è entrato nella segreteria provinciale della Fiom di Piacenza nel 1985. Due anni dopo è stato eletto segretario generale della stessa categoria provinciale e nel 1996 è diventato segretario generale della Cgil piacentina. Nel 2002 è passato nella segreteria della Cgil Emilia Romagna, in cui ha diretto il dipartimento organizzazione per otto anni. Nel 2010 è diventato segretario generale della Cgil regionale. Nel 2016 è stato eletto nella segreteria nazionale della Cgil.

LEGGI L'ARTICOLO

Marchionne: torti e ragioni di un manager, e un dubbio che resta

| Economia confindustria, Fca, Fiat, Marchionne e sindacato

Nei primi anni Marchionne cerca l’accordo e il consenso dei lavoratori e dei sindacati. Sono convinto che per il Paese sarebbe stato meglio continuare la strada avviata. Si sarebbe evitato qualche errore e difeso meglio la condizione e i diritti dei lavoratori e la presenza di Fiat in Italia.

Guglielmo Epifani

Già segretario nazionale della Cgil e del Partito democratico. Deputato di Liberi e Uguali. Da sempre impegnato nella difesa dei lavoratori, ora in politica in nome del lavoro e della legalità.

LEGGI L'ARTICOLO