Guerra: sul reddito di cittadinanza un intervento vergognoso

| Politica e Primo piano
Roberto Ciccarelli, Il manifesto

Perde il sussidio chi rifiuta un’offerta di lavoro? Quella introdotta è una norma inapplicabile e vergognosa, lo specchio dell’idea infondata che le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza non hanno voglia di lavorare, e che le imprese non trovano lavoratori perché c’è troppa gente col reddito: non c’è nessuna evidenza empirica di questo. Va cambiata, non sarà facile. Il taglio del cuneo fiscale non gravi sul debito pubblico, lo si finanzi con la lotta all’evasione.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Un mondo nuovo, una sinistra grande. Lo speciale Congresso

| Politica e Primo piano

Le pagine speciali con tutti gli interventi, i documenti, i risultati, i messaggi e i video del congresso nazionale di Articolo Uno

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Un mondo nuovo, una sinistra grande. Torna a Bologna Unica, la Festa

| Politica e Primo piano

Torna a Bologna, al Parco Cevenini, dal 14-18 luglio, “Unica, la Festa”, la Festa nazionale di Articolo Uno.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Speranza: Letta guidi il nuovo Ulivo per battere la destra

| Politica e Primo piano
Annalisa Cuzzocrea, La Stampa

Il nuovo Ulivo può funzionare solo se è trainato da un soggetto centrale, che metta al centro la questione sociale e la difesa dei beni pubblici fondamentali. Creiamo col Pd una forza progressista che prenda di petto la questione sociale. I 5 Stelle sono un alleato importante. Nel 2023 non faremo un altro governo di unità nazionale. C’è uno iato sempre più grande tra gli enormi problemi del paese e la fragilità del sistema politico, l’astensionismo è un sintomo di questa fragilità.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Guerra: proventi dalla lotta all’evasione per mettere più soldi in busta paga

| Politica e Primo piano
Giovanna Vitale, la Repubblica

L’inflazione è la tassa più ingiusta che c’è perché non colpisce tutti allo stesso modo, il rincaro dell’energia e degli alimentari hanno un impatto più forte su chi guadagna meno. Perciò il tema è come redistribuire in modo equo questo grosso onere. Il taglio del cuneo fiscale va finanziato. Chi paga? C’è l’esigenza di redistribuire il costo dell’inflazione e non si dovrebbe aver paura di dare a chi ha meno togliendo a chi ha di più. L’analisi fatta dell’Ufficio di bilancio sull’impatto delle misure adottate è rincuorante: il governo è riuscito ad annullare gli effetti negativi dei rincari energetici e alimentari per il 10% delle famiglie più povere e ad attutirne molto gli effetti per il 40%. Gran parte delle famiglie sono state aiutate e questo è provato dai dati.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Bersani: noi più saggi che divisi. Tarasconi sia sindaca sociale

| Politica e Primo piano
Pietro Visconti, Libertà

Piacenza dice ai progressisti che il potenziale c’è e va fatto esprimere predisponendo in autunno una novità politica e un programma nuovo rivolto al sociale. La destra c’è e non si vincerà dicendo solo no alla destra. Una recente rilevazione ci dice che solo il 28 per cento di chi ha redditi bassi ha votato, il 63 per cento di chi ha redditi medi, il 79 per cento di chi ha redditi alti. Si conferma che la disuguaglianza è una zavorra sia per l’economia sia per la democrazia.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Scotto: i curdi traditi in nome della Nato. Il cinismo unica bussola

| Esteri e Primo piano
Arturo Scotto, Globalist.it

Quando il cinismo diventa l’unica bussola delle relazioni internazionali, parlare di universalismo dei diritti umani è solo retorica buona per i comizi. In mezzo ci finiscono i popoli innocenti. Che vengono idolatrati, poi masticati e infine sputati dalla logica della guerra. Anche quando essa viene accompagnata dall’enfasi della lotta per la democrazia. Oggi tocca ai curdi, domani paradossalmente potrebbe accadere agli stessi ucraini. Non si sa mai che Putin non ritorni a sedersi al tavolo dei grandi e tornare utile alla bisogna.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Bersani: sì all’Ulivo ma rischio Unione. Ai progressisti servono ancora i 5S

| Politica e Primo piano
Francesca Schianchi, La Stampa

Dopo il voto ho pensato a Orietta Berti. Abbiamo risolto un bel problema, ma guardando alle Politiche ce ne restano mille. La costruzione di un campo progressista è fatta di due cose: una proposta nuova sui temi sociali e sul lavoro, e una costruzione politica. Il Pd, come partito perno, è disponibile ad aprirsi e rafforzarsi? Può deciderlo solo lui. E poi serve un manifesto fondamentale su cui costruire questa alleanza. Sul taglio del cuneo fiscale tutti sono d’accordo. Ma pensano a un bonus? Ci vuole una soluzione strutturale. A parità di pressione fiscale e contributiva bisogna trovare 16-20 miliardi ogni anno: Draghi chiami tutti e faccia una riunione in cui si individua dove trovare quei soldi.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Speranza: non torneremo all’epoca dei divieti, ma i positivi restino isolati

| Politica e Primo piano
Michele Bocci, la Repubblica

Dopo tante restrizioni è l’ora della responsabilità dei singoli: ognuno di noi sa cosa deve fare. I contagi stanno crescendo, al chiuso meglio avere la mascherina. Se incontrano il virus, i più fragili rischiano ancora la vita, purtroppo. Proteggerli non dipende solo dai loro comportamenti, ma da quelli di ciascuno di noi. La campagna di vaccinazione ripartirà con i richiami autunnali. Agli over 80 e ai più fragili è consigliata la quarta dose già ora. Inaccettabili le scritte con insulti sui muri dell’ospedale Spallanzani: sono un segnale di rimozione.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO