Documenti: la dichiarazione di voto di Fornaro sulla fiducia alla Manovra 2019

| Politica e Primo piano

Una manovra furba, iniqua e inefficace, a cui convintamente voteremo contro; passeremo dicendo “no”, ma tenendo alta in mano la Costituzione italiana

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Scotto: la sfida immediata per la sinistra: rompere il blocco dei populismi

| Politica e Primo piano
Arturo Scotto, Strisciarossa.it

Non siamo interessati a inseguire fantasmi. La nostra preoccupazione riguarda la democrazia italiana, dove rischia di cristallizzarsi una dialettica esclusiva tra Lega e Cinque Stelle, con la sinistra fuori dai giochi per molti anni. Le diverse forme di vita oggi a sinistra – radicale e riformista, moderata e massimalista – sono largamente insufficienti. Serve molto di più di quello che c’è. Innanzitutto una svolta rispetto alle politiche di questi anni. Renzi non perde perché è maleducato. Lettura riduttiva e consolatoria. Viene sconfitto perché le diseguaglianze crescono anche negli anni in cui al Governo c’era il Pd. Non basta dire dovevamo ascoltare di più. Il problema non è auricolare, ma sensoriale. Aver smantellato tutte le casematte, elogiando la disintermediazione, ha disarmato tutti. 

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Speranza: Pd e 5 Stelle esploderanno: poi si rifarà la sinistra

| Politica e Primo piano
Tommaso Rodano, Il Fatto quotidiano

Evitiamo di partire dai vertici, dai leader o dalle sigle: bisogna ricostruire tutto. Abbiamo smesso di difendere la nostra gente. Io sono socialista e voglio costruire una sinistra larga con tutti quelli che condividono questa necessità. Per costruire un’altrnativa bisogna scomporre i blocchi politici che ci sono oggi. Nel M5S ci sono spinte molto diverse tra loro, penso che la faglia destra/sinistra sia destinata a venire fuori.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Errani: una manovra senza popolo, che ferisce la sovranità popolare del parlamento

| Politica e Primo piano
Vasco Errani, Huffington post

Questa manovra non è stata scritta dal popolo e non è per il popolo, questa manovra recessiva è stata assemblata nelle stanze di una maggioranza preoccupata di una sola cosa: la propria campagna elettorale. Altro che prima l’Italia e gli Italiani. C’è una torsione della democrazia come ha dimostrato la vicenda dall’approvazione senza discussione di questa legge di bilancio e temo che non sia un incidente di percorso. No, c’è una idea, una insofferenza e un’intolleranza per gli enti indipendenti. Quando c’è un attacco sistematico all’autonomia della magistratura, alla stampa, vuol dire che si stanno mettendo sulla scia di Orban, Erdogan e Putin. È questa l’idea della democrazia diretta? Un rapporto tra capo e popolo senza corpi intermedi, senza Parlamento, senza una dialettica fra maggioranza e opposizione? Sia chiaro: senza i bilanciamenti, la democrazia davvero rischia di morire.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Rossi: l’autonomia differenziata un attacco alla democrazia

| Politica e Primo piano
Leonardo Petrocelli, La Gazzetta del Mezzogiorno

L’iniziativa di Veneto e Lombardia rischia di danneggiare i territori più poveri. Io governo la Toscana e mi occupo prioritariamente della costa, perché se quest’ultima corresse come il centro, la regione volerebbe. Lo stesso ragionamento può applicarsi al livello nazionale. Temo che il contratto di governo prefiguri uno scambio: assistenzialismo al sud e strumenti per correre al nord. La sinistra non insegua la Lega e riporti al centro la questione meridionale.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

“Quello che c’è non basta. Ricostruiamo tutto”. Speranza a #Ricostruzione

| Politica e Primo piano

La relazione di Roberto Speranza a #Ricostruzione. Tutto è cambiato, serve un pensiero nuovo per riattrezzare la sinistra

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

#Ricostruzione. Clicca qui per seguire la diretta streaming da Roma

| Politica e Primo piano

Ecco il link per seguire in diretta dall’Auditorium Antonianum a Roma i lavori di #Ricostruzione

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Bersani: serve una sinistra nuova per reggere l’onda della destra

| Politica e Primo piano
Luca De Carolis, Il Fatto Quotidiano

Serve una cosa nuova, una cesura e una ripartenza: domani con Ricostruzione un appello a una sinistra dispersa che c’è e può ritrovarsi a partire dai territori. Né l’attuale campo della sinistra né i 5Stelle sono in grado di far fronte all’onda di destra. Il governo non durerà e i delusi del Movimento andranno a ingrossare le fila della Lega: sta già avvenendo. Non mi stupisce che a Renzi non interessi più il Pd. Ma nel congresso è in gioco l’esistenza del partito, e il tema è quanto il renzismo sia entrato in vena a dirigenti ed eletti. Fico? È un’ottima persona, ma i processi politici non li innesca una persona sola. Nei 5Stelle deve aprirsi una discussione che loro ora hanno paura a fare, come l’ha avuta finora il Pd.

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO

Ricostruzione: il 16 dicembre manifestazione nazionale a Roma

| Politica e Primo piano

Vi aspettiamo il 16 dicembre a Roma dalle 9,30 alle 15 circa, presso l’Auditorium Antonianum – in Viale Manzoni, 1. Qui tutte le informazioni e i primi nomi

Articolo1mdp Articolo1mdp

LEGGI L'ARTICOLO