Ue: Rossi, rispetto ai politici europei, Di Maio e Salvini sono figure ridicole

Politica
«Sono al Parlamento europeo e ho ascoltato la relazione sulla Brexit di Michel Barnier al Comitato delle Regioni. Si può essere d’accordo o meno con Moscovici, Juncker e altri, insultati proditoriamente dai due giovanotti nelle cui mani si trova il paese, ma una cosa è sicura: questi politici europei sono colti, competenti, tenaci e hanno le doti dei guerrieri.
In confronto a loro, Di Maio e Salvini diventano due ridicole figure della commedia all’italiana. L’uno ha dichiarato dal balcone di aver abolito la povertà, l’altro di volersi mangiare lo spread a colazione.
Infatti hanno già cominciato a piegare la testa dimostrando la loro vacuità e in Europa non si fanno  vedere».
Lo scrive su Facebook Enrico Rossi.