Sanità: Rostan, assunzioni e stabilizzazione precari, stop vuoti in organico

Politica
“Chiederò al ministro della Salute, Roberto Speranza, e al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, la convocazione di un tavolo tecnico per procedere nel tempo più breve possibile alla realizzazione di un programma per le nuove assunzioni e per la stabilizzazione dei precari che sia in grado di colmare le gravissime carenze in organico nella sanità pubblica campana. Carenze che con l’applicazione di Quota 100 potrebbero compromettere in modo serio il godimento da parte dei cittadini campani di servizi sanitari anche elementari”. Lo ha dichiarato la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan.
“E’ necessario che in questa fase delicatissima per la sanità pubblica, che in Campania sconta un ammanco di circa 5mila unità, si proceda in modo celere e trasparente valorizzando le nuove risorse e competenze senza però disperdere quelle acquisite da quanti hanno lavorato in questi anni con contratti a tempo determinato, contribuendo a mantenere in piedi un delicatissimo equilibrio nella erogazione dei servizi sanitari – ha proseguito la deputata di Liberi e Uguali”.
“Bisogna evitare una inutile guerra tra lavoratori e vincitori di concorso – conclude la vicepresidente della Commissione Affari sociali – attraverso l’adozione di un piano di assunzioni chiaro che tenga conto di tutte le migliori risorse di cui il Servizio sanitario nazionale possa usufruire”.