Legge elettorale: Fornaro, base è formula proporzionale

Politica

“Vedo che si è aperto un dibattito nel Pd sulla legge elettorale e mi pare che sia partito con il piede sbagliato…”. Federico Fornaro, capogruppo di LeU alla Camera, parla così con l’Adnkronos della discussione attorno alla legge elettorale su cui, da impegni della maggioranza, dovrà essere pronta una proposta entro la fine dell’anno. “Nel documento di maggioranza abbiamo scritto che il taglio dei parlamentari provoca delle distorsioni della rappresentanza. E come si interviene per eliminare queste distorsioni? Con una formula proporzionale. Questa è la base. Per questo quando vedo che si parla di doppio turno, mi sembra che si voglia costruire una casa partendo dal tetto. Le fondamenta della casa non può che essere una formula proporzionale. Poi quante stanze ci facciamo, quanti piani lo discuteremo. Ma non si può partire dal tetto”. Insomma, una base proporzionale sulla quale poi innestare correttivi che garantiscano stabilità oltre che rappresentanza: “Noi siamo disponibili a discutere di tutto e ci sono tante diverse soluzioni. Vogliamo parlare del proporzionale turco? Sapete com’è? E’ un proporzionale con la soglia al 10… Ci sono tante soluzioni, ma ripeto la base non può non essere una formula proporzionale”. (Mon/AdnKronos)