Nella piazza dell’Ulivo anche chi è troppo giovane per ricordare. Ora il cambiamento

| Italia giovani, piazza Santi Apostoli, pisapia, Prodi e Ulivo

Checché ne pensi il presidente del Pd, Orfini, non c’è dubbio che la stagione ulivista abbia rappresentato uno dei momenti più felici che il nostro Paese abbia conosciuto negli ultimi vent’anni. L’idea di un governo improntato alla serietà e capace di coniugare crescita, sviluppo e rigore dei conti pubblici, del resto, è uno dei motivi … Continued

Roberto Bertoni

Nato a Roma il 24 marzo 1990. Giornalista free lance, scrittore e poeta. Militante del Pd fin dalla fondazione, lo ha abbandonato nel 2014 in dissenso con la riforma costituzionale e con l'impianto complessivo del renzismo. Non se ne è mai pentito.

LEGGI L'ARTICOLO

Il “Piano inclinato” di Prodi e il ritorno dell’equità: più che una recensione, una sintesi

| Cultura libro Prodi, piano inclinato e Prodi

Un colloquio Il gusto dell’approfondimento critico e lo sguardo rivolto alle più aggiornate tendenze in atto. La crisi considerata non solo per i suoi effetti materiali, anche per le sue implicazioni valoriali. A partire dalla globalizzazione e dalle sue distorsioni: senza toni apologetici o demonizzanti, per una maggiore capacità di governo. L’ultimo libro di Romano … Continued

Marco Macciantelli

Allievo di Luciano Anceschi, dottore di ricerca in Filosofia, già coordinatore della rivista “il verri”, agli studi e alla pubblicazione di alcuni libri ha unito l'impegno politico di amministratore pubblico.

LEGGI L'ARTICOLO

Sinistra plurale: ricette di un cattolico democratico per un nuovo Ulivo senza ospiti (e senza trattini)

| Italia Dossetti, Popolari, Prodi, sinistra e Ulivo

La maggior parte dei cattolici ulivisti non sono donne e uomini di centro. Erano e sono persone collocate da sempre a sinistra, se pluralisticamente intesa.

Paolo Palma

Giornalista parlamentare e storico. È stato deputato dell’Ulivo e capo della segreteria politica del Partito Popolare Italiano. È presidente della Associazione G. Dossetti “Per una nuova etica pubblica”.

LEGGI L'ARTICOLO