Una distanza di anni e di chilometri: così si allontanano periferie e politica

| L_Antonio Bergoglio, Non Roma, papa francesco, periferie, politica, rappresentanza, roma e ultimi

Il mutamento in corso rappresenta per la politica di sinistra una sfida, proprio mentre l’«altro» accresce la propria alterità

Alfredo Morganti Giorgio Piccarreta

Alfredo Morganti è da sempre appassionato di politica e di sinistra. Ama scrivere. Suona la batteria. Da qualche tempo si è scoperto poeta. Giorgio Piccarreta è funzionario del Comune di Roma. Coltiva orti, letture, l’amore e, fin da piccolo, la passione per la politica. Di sinistra.

LEGGI L'ARTICOLO

“Sinistra non può essere una barriera”: percorsi comuni da riscoprire

| Articolo 1 articolo 1, articolo uno, cambiamo l'italia, centrosinistra, Mdp, nilde iotti, papa francesco, papa Luciani, sinistra e Tonino Bello

“Sinistra” deve riconoscere la propria non-autosufficienza teorica, prima ancora che elettorale. Solo così essa potrà costruire una vera “novità”, che scaturisca dal dialogo informato e profondo, dalla convivialità (stare insieme attorno alla stessa tavola) di identità diverse

Gabriele D'amico

Torinese, avvocato, appassionato di diritto ed economia della cultura, dottorando fra Berlino e Gerusalemme in diritti umani e diversità culturale. Consapevolmente olivettiano, credo nella capacità umana di superare la gregarietà del sistema limbico e ragionevolmente spero in un futuro di sviluppo umano integrale.

LEGGI L'ARTICOLO

“Solo la pace è santa”. La religione e la guerra “nel nome di Dio”

| Cultura Bergoglio, Bibbia, guerra, guerra santa, pace santa, papa francesco, religione, religioni e violenza

A partire da una prospettiva che si riconosce nella tradizione cristiana e che dialoga con la tradizione ebraica e mussulmana proponiamo una serie di otto tesi che possono – forse – aiutare la riflessione sul religioso nei suoi molteplici legami con i temi della guerra, della pace, del terrorismo e più in generale con quelli del vivere civile.

Fabrizio Mandreoli

Classe 1972, Bologna, collabora in diverse attività giovanili, ha lavorato nel carcere di Bologna, ha studiato teologia e storia del pensiero teologico a Bologna e Milano, ha approfondito gli studi di storia, filosofia e lingue a Francoforte, Boston e Gerusalemme. Si occupa di varie questioni educative ed insegna storia della teologia e teologia fondamentale alla Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna. Ha pubblicato diversi testi monografici, traduzioni e articoli.

LEGGI L'ARTICOLO

“Non neutrale, ma per la pace”: come e perché a Bologna Francesco riabilita Lercaro

| Italia Bologna, Dossetti, Lercaro, Mazzolari, Milani, Pace, papa francesco, papabologna e Vietnam

Dopo le visite a Barbiana e a Bozzolo con la riabilitazione di fatto di don Milani e don Mazzolari, a Bologna Francesco ha citato la famosa omelia sulla pace (e sulla guerra in Vietnam) del 1968

Fabrizio Mandreoli

Classe 1972, Bologna, collabora in diverse attività giovanili, ha lavorato nel carcere di Bologna, ha studiato teologia e storia del pensiero teologico a Bologna e Milano, ha approfondito gli studi di storia, filosofia e lingue a Francoforte, Boston e Gerusalemme. Si occupa di varie questioni educative ed insegna storia della teologia e teologia fondamentale alla Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna. Ha pubblicato diversi testi monografici, traduzioni e articoli.

LEGGI L'ARTICOLO

“Pane e grazia”: per un lavoro a immagine dell’uomo

| Lavoro articolo 1, costituzione, dignità, lavoro, papa francesco e uomo

Se ci accontentiamo, come individui e poi come cittadini, di vedere il lavoro come ciò che ci fornisce i mezzi per la minima sussistenza, perdiamo di vista il lavoro come aspirazione grande, liberante, come fondamento del senso personale e collettivo della nostra Repubblica.

Gabriele D'amico

Torinese, avvocato, appassionato di diritto ed economia della cultura, dottorando fra Berlino e Gerusalemme in diritti umani e diversità culturale. Consapevolmente olivettiano, credo nella capacità umana di superare la gregarietà del sistema limbico e ragionevolmente spero in un futuro di sviluppo umano integrale.

LEGGI L'ARTICOLO

La fine del liberismo: un cambiamento d’epoca in tanti piccoli segnali quotidiani

| Cultura Corbyn, liberismo, papa francesco e Sanders

Come dice papa Francesco, non è un’epoca di cambiamento ma un cambiamento d’epoca. La stagione del neo-liberismo volge al termine. I casi Sanders e Corbyn

Roberto Bertoni

Nato a Roma il 24 marzo 1990. Giornalista free lance, scrittore e poeta. Militante del Pd fin dalla fondazione, lo ha abbandonato nel 2014 in dissenso con la riforma costituzionale e con l'impianto complessivo del renzismo. Non se ne è mai pentito.

LEGGI L'ARTICOLO

Servi della vita in un’Italia ferita: ecco come sarà la nuova Cei del cardinal Bassetti

| Italia Bagnasco, Bassetti, Cei, Italia e papa francesco

Rispettando il voto dei vescovi, Papa Francesco ha scelto il cardinal Bassetti per guidare la Cei: la Chiesa italiana sarà più vicina alle periferie

Gianni Bottalico

Già Presidente nazionale Acli. Cofondatore Alleanza contro la Povertà in Italia

LEGGI L'ARTICOLO

Cattolici democratici e Articolo 1: tra errori e discontinuità, una nuova strada

| Italia articolo 1, castagnetti, cattolici democratici, Fondamenta, formigoni, papa francesco, rosy bindi, Speranza e Visco

I primi passi di Articolo 1 a Fondamenta e un convegno sui cattolici democratici danno segnali incoraggianti sulla possibilità di superare gli errori del passato e intraprendere una strada nuova

Paolo Palma

Giornalista parlamentare e storico. È stato deputato dell’Ulivo e capo della segreteria politica del Partito Popolare Italiano. È presidente della Associazione G. Dossetti “Per una nuova etica pubblica”.

LEGGI L'ARTICOLO