“Non era matto”: da Utoya a Macerata, che cosa bolle nella pentola dell’odio

| Cultura Breivik, diverso, Macerata, migranti, paranoia, razzismo, Traini e Utoya

L’odio è una passione dell’animo umano che trova il brodo di coltura nel clima di paura che ciclicamente le società si trovano ad attraversare. Passione che scivola sovente nella sua declinazione peggiore, quella paranoica.

Maurizio Montanari

Psicoanalista. Responsabile del centro di psicoanalisi applicata LiberaParola di Modena (www.liberaparola.eu). Membro Eurofederazione di psicoanalisi

LEGGI L'ARTICOLO