No alla discontinuità: rifare il centrosinistra è questione di radici

| politica avvenire, Cacciari, campo progressista, de gasperi, Gobetti, gramsci, luigino bruni e pisapia

Storie piccole attraggono persone con ideali piccoli, le grandi storie conquistano le anime grandi, storie straordinarie attirano persone straordinarie. Riflessioni sul Pd, la sinistra e un articolo di Luigino Bruni su Avvenire

Gabriele D'amico

Torinese, avvocato, appassionato di diritto ed economia della cultura, dottorando fra Berlino e Gerusalemme in diritti umani e diversità culturale. Consapevolmente olivettiano, credo nella capacità umana di superare la gregarietà del sistema limbico e ragionevolmente spero in un futuro di sviluppo umano integrale.

LEGGI L'ARTICOLO

Quando Gramsci, a pochi giorni dal suo arresto, incrociò a Bologna gli assassini di Anteo Zamboni

| Cultura Anteo Zamboni, attentato, Bologna, gramsci, Mussolini e pasolini

L’attentato bolognese al Duce, il massacro del presunto sparatore e le molte storie che si incrociano intorno a quella storia. Da Gramsci a Pasolini

Marco Macciantelli

Allievo di Luciano Anceschi, dottore di ricerca in Filosofia, già coordinatore della rivista “il verri”, agli studi e alla pubblicazione di alcuni libri ha unito l'impegno politico di amministratore pubblico.

LEGGI L'ARTICOLO

La costruzione di un partito, la ricostruzione della democrazia

| Italia democrazia, gramsci, partito, ricostruzione e sinistra

La ricostruzione di un partito politico della sinistra è fondamentale per ridare vita alla democrazia italiana, in una fase in cui è a rischio la sua stessa unità nazionale. La nostra ambizione deve essere quella di inserirlo pienamente nella storia nazionale.

Matteo Giordano

Classe 1996, studia Filosofia all'Università La Sapienza di Roma. Fa parte della redazione della rivista Pandora - rivista di teoria e politica.

LEGGI L'ARTICOLO

Gramsci, uno sguardo sul mondo

| Cultura e Italia gramsci e michele prospero

(…) La letteratura gramsciana, che copiosa si è accumulata nel mondo, lavora per la dilatazione della nozione di egemonia recuperata come categoria suscettibile di molteplici impieghi e per questa sua adattabilità viene collocata alla base di una visione competitiva delle relazioni tra gli Stati, le economie, le culture. In Gramsci la nozione di dominio imperiale … Continued

Michele Prospero

Filosofo. Insegna Scienza politica e filosofia del diritto presso l'Università La Sapienza di Roma. Studioso dell'analisi dei partiti e del sistema politico e di teoria e filosofia della politica. Dirige la rivista "Democrazia e diritto".

LEGGI L'ARTICOLO